Visitare più clienti con il software di pianificazione di percorso automatica: ecco come iniziare

Esistono varie possibilità per la forza vendita per aumentare i propri clienti e i propri guadagni. Un aspetto importante è una buona pianificazione di percorso: si tratta di decidere quali clienti, in quali giorni e in che ordine visitare. Molti agenti si spostano in maniera “caotica” in base alle chiamate di singoli clienti o organizzano i loro giri quotidiani, settimanali o mensili manualmente. Ciò richiede molto tempo ed è difficile attenersi alle direttive. E si traduce spesso in perdite di tempo e chilometri inutili. Adesso esistono dei software avanzati di pianificazione di percorso per la forza vendita che automatizzano l’intero processo. Un computer è in grado di calcolare i tuoi percorsi più velocemente con risultati di gran lunga migliori. Scopri con questo articolo come iniziare a utilizzare la pianificazione automatica di percorso.

Punto di partenza: gli indirizzi da visitare

Come per la pianificazione manuale, la base per la pianificazione di percorso automatica sono gli indirizzi dei clienti da visitare. Per quest’ultima, gli indirizzi devono essere in formato Excel o di file di testo. Approfitta della fase di elaborazione delle anagrafiche clienti in un file per verificarne la qualità:

  • Sono compresi tutti i clienti o ne manca qualcuno?
  • La lista contiene dei clienti non attivi, che non visiti più da tempo?
  • Ci sono dei doppioni, per esempio l’indirizzo di fatturazione e quello di consegna del cliente?
  • Il file contiene tutte le informazioni cliente rilevanti per la pianificazione della visita, oltre all’indirizzo (per esempio la persona di riferimento, il numero di telefono o gli orari di apertura)?
  • Hai classificato i clienti in base alla frequenza di visita (per esempio, clienti A visita settimanale, clienti B mensile e C annuale)? Infatti sono rare le casistiche in cui è preferibile visitare i clienti con la stessa frequenza.
  • Il file contiene per caso anche la data dell’ultima visita al cliente?

Importazione, mappa e panoramica

Il passo successivo consiste nell’importazione del file clienti appena realizzato nel programma di pianificazione di percorso. Durante il processo di importazione gli indirizzi saranno localizzati automaticamente sulla mappa (in linguaggio tecnico “geocodificati”). Il risultato sarà una visualizzazione dei propri clienti su una mappa.

mostra i clienti sulla mappa

Verificare la presenza di “valori geografici anomali”, ossia clienti molto distanti rispetto all’area di attività principale. Vale realmente la pena visitarli e passare tanto tempo al volante? In base alle funzioni del software sarà possibile utilizzare la mappa anche per attività di “geomarketing” per visualizzare informazioni aggiuntive (quali, per esempio, il giro d’affari dei clienti), come qui di seguito sulla mappa portatour®:

Mappa con colorazione in base al fatturato

Mai più pianificazione manuale, adesso c’è l’opzione automatica.

Adesso arriva il punto cruciale: prima toccava a te decidere quale cliente in quale giorno visitare. Probabilmente l’hai fatto in base alla priorità del cliente (“Quale cliente è importante? Quali non visito da tanto tempo?”) e hai visitato, per quanto possibile, i clienti nelle vicinanze nella stessa giornata. Non è facile conciliare tutte le esigenze. Un moderno software di pianificazione di percorso fa tutto questo per te: devi solo indicare la frequenza con cui vuoi visitare ogni cliente (frequenza di visita o cadenza di visita) e il programma seleziona automaticamente quali clienti è preferibile visitare in un determinato giorno. Il software individua automaticamente i clienti nelle vicinanze e crea dei giri giornalieri produttivi e ottimizzati in termini di chilometri.

ottimizzatore-di-percorso-portatour-itinerario

Questa attività permette di separare il grano dal loglio tra l’offerta dei programmi di ottimizzazione di percorso. Mentre la maggior parte dei pianificatori di percorso elettronici sul mercato permette di mettere in ordine da 8 a 25 clienti selezionati dall’agente per una sola giornata, la creazione automatica di giri ottimizzati per tutta la settimana (e oltre) è una caratteristica esclusiva delle app di calcolo di percorso di prim’ordine.

portatour®, per esempio, si annovera tra gli ottimizzatori di percorso prestigiosi e permette di creare con un clic un itinerario ottimizzato per più giorni o settimane, tenendo conto di tutte le condizioni (come gli orari di apertura e gli appuntamenti fissi inseriti nel proprio calendario). In questo modo la pianificazione di percorso è un gioco da ragazzi. Consiglio: Prova gratis per 30 giorni!

Qual è il passo successivo?

Una volta passati dalla pianificazione di percorso manuale a quella automatica, si apre una serie di ulteriori potenzialità di ottimizzazione. Iscriviti al nostro blog per rimanere aggiornato.