10 motivi per cui Google Maps e altri route planner online non funzionano per la forza vendita

Lavori come agente, visiti 5,10 o più clienti al giorno, e vuoi ottimizzare i tuoi giri? Ti mostriamo perché Google Maps e altri route planner con più tappe falliscono miseramente in questo contesto, e come invece un’ottimizzatore di percorso professionale come portatour® possa costituire un reale sostegno.

  1. L’ordine sbagliato: Su Google Maps puoi inserire più tappe di un percorso, Google però non aiuta a trovare l’ordine ottimale con la strada più breve. Devi farlo da solo, ed è lungo e faticoso. Anche solo 10 indirizzi possono essere combinati in 3.628.800 modi diversi per coprirli.
  2. Ottimizzazione di percorso, ma solo per pochi indirizzi: Se si esegue una ricerca su internet per ottimizzatori di percorso, si noterà presto che la maggior parte dei fornitori non è in grado di offrire più di 25 destinazioni intermedie. Quanti sono i tuoi clienti? Sicuramente molti di più, se fai sul serio! Anche solo per visitare 250 clienti, ci sono circa 10^492 itinerari possibili (Una cifra con 492 zeri. Perciò trovare il percorso ottimale è più difficile che trovare un singolo atomo nell’universo, ce ne sono solo 10^82. portatour® crea percorsi automatici per fino a 1.000 clienti, nel giro di pochi secondi.
  3. Devi viaggiare giorno e notte: Gli ottimizzatori di percorso convenzionali sistemano gli indirizzi nell’ordine giusto, ma non tengono conto che la tua giornata di lavoro finisce alle 18, vuoi arrivare a casa per cena e proseguire il giro il giorno dopo. A cosa ti serve un percorso “ottimizzato” per 25 clienti se riesci a visitarne solo 10 al giorno? Un buon software di pianificazione di percorso come portatour® distribuisce automaticamente le visite su diversi giorni, rispettando i tuoi orari di lavoro e ottimizza per ogni giorno il viaggio di andata e di ritorno.
  4. Si dimenticano gli appuntamenti: Hai già fissato un appuntamento con un cliente importante? Né Google Maps, né altri pianificatori di percorso conoscono il tuo calendario. Hai due possibilità: mancare all’appuntamento importante o perdere tempo al volante. portatour®, invece, nell’ottimizzazione di percorso tiene conto dei tuoi appuntamenti singoli o ricorrenti.
  5. Trovare le porte chiuse: Un’ottimizzatore di percorso ti suggerisce un giro, ti rechi dal cliente e questo è chiuso. Tempo e chilometri sprecati. Un buon ottimizzatore di percorso come portatour® ti porta dai clienti durante l’orario di apertura, evitando la pausa pranzo e le ferie.
  6. Pianificazione dei clienti sbagliati: Vuoi veramente visitare i piccoli clienti con la stessa frequenza delle galline dalle uova d’oro? Per gli ottimizzatori di percorso convenzionali ogni cliente è “solo” un indirizzo. Un ottimizzatore di percorso intelligente, come portatour®, permette di stabilire una gerarchia tra i clienti in base alla quale organizzare le visite in maniera logica.
  7. Le frequenze di visita non sono rispettate: Vuoi veramente prenderti la briga di cercare ogni giorno sulla tua lista Excel i clienti da visitare in base alla frequenza e poi inserirli su Google Maps e simili per organizzare un giro ottimizzato? portatour® suggerisce automaticamente i clienti per i quali, in base alla cadenza impostata, è necessaria una visita.
  8. Si dimenticano i clienti: Google Maps o altri software di pianificazione di percorso ti ricordano se non visiti un cliente da tanto tempo? No. Di inserirli automaticamente nel piano ottimizzato poi non se ne parla proprio. Il rischio di non visitare più un cliente, e quindi perderlo, è grosso.
  9. La cruda realtà supera il piano perfetto: E se le cose non vanno come da piano? Chi aggiorna il piano se sei bloccato nel traffico, una visita prende più tempo del previsto o se un appuntamento è annullato? Pianifichi nuovamente per il resto della giornata? O continui ostinato a seguire il tuo piano che non rispecchia più la realtà? Con portatour® hai un’ottimizzazione dinamica di percorsi che con un semplice clic ottimizza l’agenda, anche se qualcosa va storto.
  10. Nessun accesso da PC, notebook, tablet e smartphone: Hai trovato un ottimo pianificatore di percorso che, però, funziona solo a casa sullo schermo del PC? O esclusivamente come app sullo smartphone? Il migliore route planner è accessibile ovunque tu ne abbia bisogno: a casa sul PC, in giro da notebook e tablet e, se proprio si va di fretta, anche dallo smartphone. I tuoi giri pianificati sono disponibili in versione aggiornata da qualunque dispositivo, senza dover reinserire ogni volta i dati.

Sulla base di questi 10 problemi è evidente che: in quanto professionista, hai bisogno di uno strumento di pianificazione di percorso professionale. I servizi gratuiti come Google Maps o altri ottimizzatori di percorso economici ti piantano in asso quando si presentano tali problemi. E la cosa peggiore: sei incastrato in una trappola di costi nascosti, mentre continui a perdere tempo in un’estenuante pianificazione manuale e nei troppi chilometri percorsi. E il tempo è denaro, lo sai bene.

Non perdere tempo e denaro, scegli uno strumento professionale: l’ottimizzatore dinamico di percorso portatour® risolve tutti i problemi sopra elencati. Inizia adesso a visitare più clienti e a percorrere meno chilometri!